I dipendenti della Provincia, di salute piuttosto cagionevole"¦

TERAMO Dopo i Comuni tocca alle province. E cos_ il Sole24 ore pubblica oggi una nuova puntata dell'inchiesta sull'assenteismo (chiamiamolo cos_) negli enti locali. Va detto subito che a Teramo, Comune e Provincia si equivalgono. Per i numeri del primo, si vada a leggere l'altro articolo pubblicato su emmelle. it. Sulla nuova graduatoria, invece, balza agli occhi il dato che assegna alla nostra provincia il 28° posto sui 100 totali in relazione all'assenza dei dipendenti: 22 giorni e mezzo l'anno per ogni impiegato, escluse ferie e malattie. Treviso, che è al primo posto (cioè al peggiore) fa registrare 35, 1 giorni per ciascun dipendente, Cremona che è la più virtuosa, addirittura 0, 9 procapite, cioè escluse malattiee ferie in quella provincia non si rpendono nemmeno un girno in tero in più di assenza dal lavoro!. La media nazionale è di 20 giorni a testa e quindi Teramo è al di sopra di essa. Il confronto con le altre province abruzzesi ci vede al penultimo posto. Peggio di noi sta L'Aquila, ottava in generale con 26, 9 giorni e poco sopra Pescara, 39° con 21, 2 giorni. Chieti è la più virtuosa, al 77° posto con 17, 4 giorni di assenza per ciascun dipendente. C'è poi l'altra graduatoria, quella che fotografa i giorni medi di malattia. Sarà la particolare esposizione della nostra regione, sottoposta ai capricci della montagna come a quelli del mare che evidentemente tanto peso hanno per la nostra salute, ma qui le cose vanno peggio. Le posizioni tra noi restano sostanzialmente invariate, ma nella graduatoria generale le 4 province peggiorano: Teramo, al 14° gradino complessivo, fa annotare 16, 6 giorni di malattia l'anno per ogni dipendente, L'Aquila 8° posto 18, 2; Pescara 21° 15, 5; Chieti, 38°, 13, 2. Per il solito confronto, la più virtuosa è ancora Cremona, dove ogni dipendente si ammala meno di mezza giornata l'anno (0, 4), mentre la più esposta ai capricci della salute è Reggio Calabria, con 26 giorni a testa ogni dodici mesi.

Leave a Comment