Il Credito Valtellinese entra in Banca Tercas

TERAMO Il Credito Valtellinese rileverà una iniziale quota del 15% di Banca Tercas per poi salire al 20%. E' aquanto si è appreso oggi da fonti milanesi de Creval. Si tratta di un vero e proprio risiko bancario tra Credito Valtellinese, Banca Tercas e Fondazione Cassa Risparmio Provincia di Teramo che hanno sottoscritto una lettera di intenti non vincolanti per l'avvio di un 'progetto di collaborazione strategica ad ampio respiro' fra i due istituti.  E' quanto si legge in una nota secondo cui il Creval acquisterà inizialmente una quota di minoranza, entro il 31 luglio 2007, del 15% in Banca Tercas salendo poi successivamenteal 20% e realizzando con l'istituto abruzzese intese commerciali e accordi collaborazione industriale nel rispetto dell'autonomia giuridica e funzionale delle parti. L'operazione è subordinata alla sottoscrizione, entro luglio, dell'accordo quadro e dei patti parasociali fra il Credito Valtellinese e la Fondazione Cassa risparmio Teramo. Il gruppo Creval dispone di 370 filiali e 3. 300 dipendenti.

Leave a Comment