Il cadavere è senza nome

GIULIANOVA Indossava un giubbotto, una camicia di velluto e un pio di jeans l'uomo, dell'altezza di circa un metro e 70, il cui cadavere è stato rinvenuto questa mattina al largo di Pineto, da una motovedetta della Capitaneria di porto di Giulianova. Non è escluso che si tratti di un albanese caduto in mare ma al momento sono in corso indagini e ricerche per identificarlo. Gli uomini della Guardia costiera lo hanno recuperato a 12 miglia al largo della costa di Pineto, nei pressi della piattaforma 'Squalo', su segnalazione di una imbarcazione che stava navigando in quel tratto. Una motovedetta ha raggiunto il largo e recuperato la salma in avanzato stato di decomposizione, per poi trasferirla all'obitorio dell'ospedale di giulianova in attesa degli accertamenti disposti dalla magistratura per dare un nome e un cognome al deceduto.

Leave a Comment