La Maratonina Pretuziana sfida il tempo

TERAMO  Nonostante il tempo non prometta nulla di buono, la Maratonina Pretuziana njumero 28 è pronta per il via. Percorso allestito nella prima mattinata, organizzazione alle prese con gli ultimi dettagli, iscrizioni possibili anche poco prima delvia. Si comincia alle 10 con la corsa non competitiva (Km 5) “Trofeo delle Palestre”, aperta a tutti. Alle 10. 30 sarà la volta delle prime passeggiate da 500 metri, quella riservata ai bambini della prima elementare: ogni 15 minuti si succederanno quelle per la seconda elementare (10. 45), della terza (11), della quarta e della quinta (11. 15). La corsa non competitiva di un chilometro per i ragazzi della prima e seconda media avrà inizio alle 11. 30. La parte competitiva è prevista nel pomeriggio, sulla distanza di 10 chilometri in un percorso cittadino nel centro storico che si sviluppa su un 'anello' di un chilometro. Questa edizione sarà contraddistinta dalla qualità tecnica dei partecipanti. Sarà infatti di notevole spessore il gruppo dei principali atleti annunciati in gara. Tra essi il campione europeo dei 3000 metri indoor, Cosimo Caliandro, il campione europeo Juniores di cross, Andrea Lalli, il campione italiano 2007 di maratona, Migidio Bourifa, Giacomo Leone (vincitore della Maratona di New York 1996 ed ex primatista italiano con 2h 07”52), Luciano Di Pardo (campione italiano di corsa campestre), Michele Gamba (azzurro di mezza maratona nel 2006), Gianmarco Buttazzo (azzurro in Coppa Europa di 10 mila) e, in rappresentanza dell'Abruzzo, Antonello Petrei (azzurro di mezza maratona nel 2006). Da non escludere la presenza, all'ultimo momento, di Alberico Di Cecco, reduce dall'eccellente prestazione di 2h 10'39” della maratona di Padova. Oltre ad alcuni dei migliori fondisti italiani, sarà presente una altrettanto qualificata pattuglia di atleti stranieri. Tra loro, spiccano i nomi del keniano Paul Kipkemei Kogo (vincitore della maratona di Padova 2007 con 2h 10'38”) e dell'ucraino Vasyl Matviychuk (terzo al campionato europeo 10 mila metri 2007).  La gara dei professionisti sarà preceduta da quella dedicata alle donne e agli amatori, sempre sulla distanza di Km 10, con partenza alle 17. 00.  Ma la caratterizzazione autentica della Maratonina Pretuziana, sarà data come sempre dal massiccio afflusso di podisti amatori. Se ne prevedono almeno cinquecento, mentre per le gare non competitive riservate ai ragazzi delle scuole di Teramo, si prevedono almeno mille partecipanti.

Leave a Comment