Tra Teramo e Ravenna vince la pioggia

TERAMO Ci sarà sicuramente una replica all'ultima partita al Comunale del Teramo. Quasi un'ora di nubifragio ha allagato l'impianto tanto da costringere il direttore di gara Barletta di Bernalda, dopo ben tre sopralluoghi, a sospendere efinitivamente la gara tra Teramo e Ravenna, quando il Teramo vinceva per 10. La rete, nel fango e su un campo che era diventato una piscina, l'ha segnata Turienzo al 23': traversone dalla sinistra di Myrtaj e test di Turienzo che imperioso ha staccato sopra tutti e battuto imparabilmente Capecchi. Il Teramo nella mezzora che è stato in campo ha denotato una netta superiorià nel possesso di palla e rischiato grosso solo al 33', quando dopo un miracolo di Paoloni su Chianese, una pozza d'acqua ha rischiato di far finire il pallone in rete ma Favasuli è riuscito a spazzare sulla linea.  Domani la Lega deciderà sulla data del recupero: molto probabile che si giochi mercoled_. Chiarito anche il giallo del risultato: nel recupero di ripartirà dallo 00 e non dall'10 come da più parti sostenuto. I tagliandi staccati dovrebbero essere rimborsabili e dunque validi anche per il recupero.  

Leave a Comment