La Confindustria va a scuola

TERAMO _ Servono lavoratori competenti, professionisti capaci; ma serve anche un'imprenditoria attenta, in grado di intercettare e formare competenze e qualità. Con questo obiettivo la Confindustria di Teramo ha deciso di avviare una collaborazione con l'Istituto Tecnico Commerciale Programmatori “Pascal” di Teramo. L'iniziativa ha lo scopo di avvicinare il mondo della scuola a quello delle imprese, in modo da creare, sulla base dei fabbisogni delle aziende, preparazioni idonee che soddisfino le imprese stesse e che permettano agli studenti di inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro. Il progetto prevede un percorso biennale che si articolerà in due fasi: la prima sarà svolta con gli studenti del 4° anno, dopo la fine delle lezioni, nel mese di giugno; la seconda sarà realizzata nel prossimo anno scolastico (con gli studenti passati al 5° anno); il tutto si concluderà con uno stage in azienda. Le lezioni si terranno sia presso l'Istituto “Pascal” sia nella sede della Confindustria. Il progetto “Scuola Impresa” rappresenta per gli studenti una opportunità per il riconoscimento di crediti formativi, mentre per le imprese costituisce un valido strumento preparatorio alla instaurazione di forme di lavoro da sviluppare nell'ambito delle casistiche individuate dalla legislazione per l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro (apprendistato, contratto di inserimento, ecc. ). Non a caso è proprio la stessa organizzazione degli imprenditori ad inviare in questi giorni una lettera agli associati, in cui informa dell'iniziativa e chiede quali profili professionali interessino e quali docenti coinvolgere.

Leave a Comment