Basket: domani il giorno della verità 

TERAMO E' la partita dell'anno. Domani sera alle 20. 30 al Palascaprino Il Siviglia Wear Teramo, reduce da un periodo decisamente poco fortunato a livello di risultati con sconfitte sovente maturate di misura, incontrerà la Vidivici Bologna, ma non ha alternative al successo. Occorrono solo i due punti per alimentare le speranze di salvezza di Lulli e soci, per poi giocarsi tutto, all'ultima giornata, a Montegranaro. L'avversario non è dei più morbidi: la Virtus Bologna rappresenta, infatti, un pezzo importante della storia della “palla a spicchi” nazionale, con una bacheca fatta, tra l'altro, di 15 scudetti e 2 Eurolega. Reduce dal recupero casalingo vittorioso sabato sera contro l'Air Avellino, dopo un tempo supplementare, la compagine guidata da Zare Markovski occupa la seconda posizione in graduatoria, frutto di 21 successi ed 11 sconfitte e, dopo un periodo di appannamento, proviene da ben quattro vittorie consecutive. Le Vnere possono contare su un roster di primo livello, con un pacchetto esterni di indubbio spessore. Il Siviglia Wear Teramo ha invece utilizzato i dieci giorni di assenza dal parquet per un match ufficiale, per lavorare con grande intensità e sacrificio e farsi trovare pronta all'appuntamento che vale una stagione intera e un pezzo rilevante della storia recente. Un giusto intervallo di tempo per recuperare al meglio LeRoy Hurd e integrare negli schemi di gioco il neoarrivo Nikolaos Papanikolopoulos. Per quanto concerne, invece, Anthony Grundy, dopo una settimana di riposo e terapie, il playguardia di Louisville ha ripreso a ritmo blando a lavorare con i propri compagni di squadra: la decisione finale, circa il suo eventuale utilizzo, verrà presa solo qualche minuto primo dell'inizio della contesa. È fondamentale rimarcare ancora una volta, il ruolo decisivo che sarà esercitato dal pubblico del PalaScapriano che, in quest'occasione, più di ogni altra gara, dovrà confermarsi fedele e caloroso sesto uomo.   I precedenti arridono, seppur di poco, ai felsinei, che conducono per due successi ad uno, entrambi conseguiti tra le mura amiche, mentre nell'unico confronto disputato al PalaSkà l'anno passato, fu Teramo a prevalere di misura per 9291. All'andata, invece, terminò 8782 a favore delle Vnere. Per la gara Siviglia Wear Teramo _ Vidivici Bologna, sono stati designati gli arbitri: Enrico SABETTA di Termoli (CB), Marcello REATTO di Feltre (BL), Silvio CORRIAS di Pisa.

Leave a Comment