Roberto Zilli lascia i DS

TERAMO Roberto Zilli non è più consigliere dei DS. Con una lettera inviata al Presidente del Consiglio Comunale di Teramo, al Sindaco e al suo ormai ex gruppo di appartenenza, il consigliere annuncia le dimissioni dai Democratici di Sinistra. La decisione trova fondamento nella posizione “di aperta e aspra critica nei miei confronti _ è scritto nella lettera da parte del gruppo DS”.  La frattura tra Zilli _ che comunque si presentò nelle liste del partito di sinistra come indipendente _ ed il gruppo nelle ultime settimane si è fatta sempre più profonda, alimentata anche da alcuni episodi accaduti in Consiglio Comunale, quando il consigliere con alcune interrogazioni o con alcune votazioni, aveva assunto posizioni che avevano irritato i colleghi di schieramento. “Di recente ho dovuto constatare _ prosegue Zilli _ che la mia appartenenza al gruppo consiliare e la gran parte delle mie iniziative continuano ad essere mal sopportate quando non apertamente criticate”.  Zilli ha maturato la decisione “con alcuni degli amici che mi hanno sostenuto”, anche se una indiscrezione parla di un incontro segreto con l'assessore Paolo Gatti (preludio ad un passaggio tra i banchi della maggioranza?). Ne è scaturita la scelta di “lasciare con effetto immediato il gruppo consiliare dei DS e di riappropriarmi del mio ruolo di consigliere indipendente, che pensa, che decide e che vota secondo coscienza e secondo la proprie convinzioni”.

Leave a Comment