Strepitosa Siviglia, vince e conquista la A1

PORTO SAN GIORGIO Una grande Siviglia Wear Teramo espugna il parquet del Montegranaro (8983) e conquista il diritto a giocare anche la prossima stagione in serie A1, senza dove attendere il risultato di Capo d'Orlando. Strepitosa la prova dei biancorossi di coach Bianchi che hanno tirato fuori gli artigli quando il match si è fatto difficilissimo, giocando un ultimo quarto come il primo, ovvero perfetto. Significherebbe fare torto al resto della squadra eleggere Kristap Janicenoks ad eroe di questa frazione, autore di due triple fonamentali e di altri punti pesanti, ma il lettone assieme a capitan Lulli, Brown e il solito Poeta sono stati fondamentali. Un plauso va alla società che i ha creduto fino alla fine con delle scelte difficili e imporanti (vedi l'esonero di Dalmonte e il 'taglio' di Woodward), ma soprattutto a questo fenomenale pubblico: a Porto San Giorgio sembrava di essere al Palask, con i quasi mille teramani a urlare incessantemente al fianco di Lulli e compagni. Brava Siviglia, questa salvezza vale come quinto scudetto!Il tabellino dell'incontro:
Premiata MontegranaroSiviglia Wear Teramo 8389 (1726, 3834, 6458)
Premiata Montegranaro:Slay 15, Anagonye 5, Nikabatse 8, MAresca 3, Vitali 15, Thomas 16, Demartini 2, Amoroso 9. N. e. Piunti, Steffel, Gouveia Lima. All. Pillaastrini.
Siviglia Wear Teramo: Miller, Brown 17, Bernard 2, Poeta 13, Papanikolopoulos 2, Lulli 12, Janicenoks 18, Martinez 7, Grundy 18. N. e. Valentino, Marzoli, Pinzari. All. Bianchi
Note: tiri da due, Teramo 16/33, Montegranaro 14/25; tiri da tre, Teramo 12/24, Montegranaro 12/30; rimbalzi, Teramo 29, Montegranaro 30.  

Leave a Comment