Tifoso violento arrestato a Morro

MORRO D'ORO Tifosi violenti anche nei campionati minori, sullo squallido esempio di cosa accade nelle serie superiori. A Morro d'Oro, durante lo spareggio per evitare i playout del campionato di promozione che vedeva contrapposte il Castelnuovo Vomano e il Mosciano, un sostenitore trentenne del Mosciano lanciava all'interno del campo una bottiglie di plastica piena d'acqua che centrava alla testa un carabiniere. Il militare ha riportato una contusione guaribile in pochi giorni, il tifoso è stato subito arrestato in base alla recente normativa antiviolenza nello sport, con l'accusa di lancio di materiale pericoloso nel corso di una manifestazione sportiva nonchè per violenza a pubblico ufficiale. Adesso è rinchiuso nel carcere di Castrogno in attesa dell'udienza di convalida da parte del gip.

Leave a Comment