Avviato lo studio di un Piano d'area del Tordino

TERAMO  La Provincia di Teramo ha promosso un tavolo di confronto e di concertazione con i Comuni per avviare la realizzazione di un Piano d'area della Vallata del Tordino ed ha affidato alla Facoltà di Architettura dell'Università D'Annunzio un primo studio sul “nodo infrastrutturale” di Mosciano Sant'Angelo, un'area che riveste un ruolo strategico per la sua funzione di snodo intermodale e infrastrutturale.  Il Piano d'area proposto dalla Provincia _ strumento urbanistico di pianificazione già prefigurato nel Piano provinciale territoriale _ riguarda l'asse che dal capoluogo arriva alla costa, ricomprendendo i territori dei Comuni di Teramo, Bellante, Castellalto , Canzano, Giulianova, Mosciano, Notaresco, Roseto degli Abruzzi.  Le prime riflessioni saranno proposte in un workshop internazionale che vede la partecipazione di altre sei Università _ Ljublana (Slovenia), Patras (Grecia), Camerino, Ascoli Piceno, Ferrara e Roma tre _ e che avrà inizio il 29 maggio a Teramo nella sala polifunzionale della Provincia, a Teramo (ore 9). La presentazione delle aree di studio è affidata agli architetti Giuliano Di Flavio e Giustino Vallese. I temi del seminario saranno spiegati dai docenti Lorenzo Pignatti e Roberto Mascarucci.

Leave a Comment