Bloccata la banda dei furti

TORTORETO I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica hanno arrestato due giovani rumeni, un uomo e una donna: nelle loro abitazioni è stata rinvenuta refurtiva proveniente da colpi in alcuni negozi della zona. I due sono stati bloccati dai militari che indagavano su un colpo verificatosi la scorsa notte nella filiale Tecnocasa di Alba Adriatica. I controlli sull'uomo hanno portato i carabinieri fino a un appartamento a Tortoreto Paese che il rumeno, appropriatosi della chiave di ingresso da un amico operaio che doveva effettuare lavori di ristrutturazione per contro del proprietario, aveva trasformato in un magazzino pieno di refurtiva. Nei locali sono stati rinvenuti i tre computer e il terminale rubati nella filiale dell'agenzia immobiliare, ma anche due scooter, un Suzuki e uno Yamaha, provento di un altro furto. La donna che era con lui aveva invece nel suo appartamento una serie di navigatori satellitari e diverse macchine fotografiche digitali. Molto del materiale rinvenuto è stato riconosciuto dai proprietari derubati, il rimanente è in caserma ad Alba Adriatica a disposizione di chi vuole visionarlo. I due rumeni sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato, per concorso in ricettazione.

Leave a Comment