Molotov contro il Prc a Teramo

TERAMO Due bottiglie incendiarie sono state lanciate nelle prime ore di stamani contro la sede della Federazione provinciale e del circolo di Teramo di Rifondazione Comunista. Saracinesche e pareti esterne dell'immobile che ospita la federazione, inoltre, sono state imbrattate con scritte inneggianti la Repubblica Sociale Italiana. Lo hanno reso noto il deputato Prc Maurizio Acerbo ed il segretario regionale del partito, Marco Gelmini.  'L'attentato si legge in una nota avviene in coincidenza della scadenza elettorale che vede le diverse istanze del Prc impegnate a denunciare ed a combattere la commistione politico affaristica dei nostri territori'.  'Chiediamo a tutte le forze democratiche ed antifasciste  conclude la nota di mantenere alto il livello di attenzione e di impedire, oggi come ieri, che attacchi della destra fascista possano avere cittadinanza nella dialettica politica quotidiana'. Solidarietà alla federazione provinciale e al circolo di Teramo è stata espressa dalla segreteria nazionale del partito.  Sull'episodio sono in corso indagini da parte della polizia di Teramo.

Leave a Comment