Cartelle cimiteriali: cittadini protestano a Cartecchio

TERAMO Un gruppo di cittadini stamani ha protestato vivacemente al cimitero di Cartecchio per l'arrivo di cartelle ritenute 'salate' relative alla gestione dei posti occupati dai defunti di famiglia. Già nel 2006 la Team, che oggi gestisce i cimiteri comunali e che all'epoca stava per avviare la nuova attività, informò dell'emissione, che è avvenuta tramite la Soget, di cartelle che 'andavano indietro nel tempo'. Infatti in molti, e per lungo tempo, non sono stati raggiunti da avvisi di pagamento da parte dell'amministrazione comunale (che sino ad alcuni mesi fa ha sempre gestito i servizi cimiteriali). Oggi, con la razionalizzazione del servizio, sono partite le riscossioni. E' vero però che su migliaia di bollettini emessi (le notizie, ancora ufficiose, parlano forse di 9000) alcuni possono contenere errori. Il più comune, potrebbe rappresentare il 23% del totale delle cartelle, potrebbe rientrare nelloe cifre che, seppure corrette, non sono più esigibili in quanto richieste dopo troppi anni. La questione è ancora tutta da vedere e in un comunicato stampa appena diffuso Robin Hood (Federconsumatori) riferisce la decisione della Team di sospendere l'operazione e stigmatizza come, seppure per responsabilità non riconducibili alla gestione Team, i cittadini si ritrovino ad affrontare difficoltà nuove. Sul problema sono intervenuti anche i partiti dell'Unione che 'stigmatizzzano l'invio della cartelle esattoriali: nel contestare la scarsa chiarezza delle stesse, evidenziano che sono relative anche a tributi di quindici anni fa che di fatto sono inesigibili. Ancoa una volta l'amministrazione di centrodestra manca di ogni forma di supervisione e consente operazioni di prelievo che avremmo preferito di natura conciliativa, bonaria, invece che impositiva e sbagliata. Invitiamo pertanto il sindaco e i responsabili della Team ad intervenire tempestivamente per sospendere le riscossioni e fare chiarezza verso i cittadini'. La Teramo Ambiente aveva già preso la decisione di intervenire e adottare misure che andassero incontro al problema riscontrato dai cittadini. Intanto i pagamenti vengono sospesi, in attesa di chiarire le posizioni dei contribuenti, per fare questo saranno istituiti sportelli speciali presso la Soget.

Leave a Comment