Nasce a Teramo il servizio di babysitteraggio

TERAMO Parte il progetto “Teramo baby sitting” riservato alle famiglie con minori in età compresa tra i 6 e i 36 mesi che intendano fruire del servizio di assistenza e cura dei piccoli. A vararlo è il Comune di Teramo che, per la sua completa attuazione istituisce anche l'albo del baby sitting, al quale potranno accedere 20 cittadini residenti nel comune di Teramo, in età compresa tra i 18 anni e i 30 anni, in possesso di uno dei seguenti diplomi: liceo pedagogico, istituto magistrale, dirigente di comunità, puericultrice, istituto superiore per i servizi sociali. Le famiglie interessate dovranno compilare schema di domanda predisposto dall'Ufficio attività sociali, contenente informazioni generali anche sulle condizioni economiche del nucleo. Anche chi volesse iscriversi all'Albo dovrà redigere apposita domanda, già predisposta dallo stesso ufficio. Gli operatori iscritti all'Albo saranno contrattualizzati con contratti di prestazione occasionale.   Il compenso orario lordo omnicomprensivo è fissato in € 8, 52, inclusi gli oneri a carico dell'Ente. Il servizio sarà operativo per circa 300 giorni dalle ore 7. 00 alle ore 02. 00 di ogni giorno, feriale e festivo. Le famiglie avranno il diritto di opzione sulla scelta dell'operatore accreditato. Sia l'istanza di ammissione per le famiglie che quella di iscrizione all'Albo, vanno presentate entro e non oltre il 28 giugno 2007. Eventuali informazioni potranno essere richieste agli uffici comunali delle Attività Sociali siti in Via D'Annunzio n. 120 (tel. 0861/324863324864324865), aperti al pubblico dalle 11, 00 alle 13, 00 dal lunedì al venerd_ ed il martedì anche dalle ore 15, 30 alle 17, 00.

Leave a Comment