Caso Moffa: la procura chiederà  l'archiviazione

TERAMO Oltre due ore di confronto con il sostituto procuratore Laura Colica hanno permesso al professor Claudio Moffa di chiarire la propria posizione nella famosa vicenda Faurisson e nei tafferugli scatenati dalla sua presenza in piazza Martiri: lo stesso pm chiederà al gip l'archiviazione della contestazione di istigazione alla violenza e manifestazione non autorizzata. Lo ha confermato l'avvocato Elvio Fortuna, difensore del docente titolare del Master 'Enrico Mattei in Medio Oriente', nell'ambito del quale il negazionista Faurisson avrebbe dovuto tenere una lezione. Moffa lo aveva annunciato questa mattina alla stampa al termine dell'interrogatorio chiesto dallo stesso Moffa alla procura.  Lo stesso Moffa ha annunciato che attende le decisioni che il Consiglio di Facoltà dell'Università agli studi di Teramo potrebbe adottare nel corso della riunione fissata per il 5 giugno: 'Se saranno lesi i miei diritti di lavoratore ha dichiarato è chiaro che reagirò'.

Leave a Comment