Da Legambiente le vele di qualità  alla costa teramana

TERAMO La costa teramana è ormai definitivamente d'eccellenza, semmai ce ne fosse stato il dubbio: dopo le bandiere blu ecco le vele di Legambiente. Quattro sono state attribuite a Martinsicuro, tre a Roseto, due ad Alba Adriatica e Pineto. Con questa classificazione, infatti le località teramane sono state inserite nella 'Guida Blu 2007' di Legambiente e Touring Club Italiano. Per l'Abruzzo ci sono anche Rocca San Giovanni (quattro vele), Ortona, Sa Vito, Torino Di Sangro e Vasto (tre) La bellezza del paesaggio e la qualità delle acque, coniugate a una corretta gestione del territorio, a interventi e politiche in linea con il rispetto dell'ambiente e a una buona funzionalità dei servizi, hanno fatto assegnare cinque vele a Capalbio (Grosseto), Cinque Terre (La Spezia), Castiglion della Pescaia (Grosseto), Pollica Acciaroli e Pioppi (Salerno), Domus de Maria (Cagliari), Nardò (Lecce), Villasimius (Cagliari),  Bosa (Nuoro), Noto (Siracusa).  'La novità dell'edizione 2007 della Guida Blu è l'aumento dei punteggi assegnati alle località abruzzesi presenti nella guida dichiara il segretario regionale di Legambiente, Angelo Di Matteo . Un risultato positivo che dobbiamo al fatto che gli amministratori sono sempre più consapevoli dell'importanza della salvaguardia del territorio ai fini di uno sviluppo economico durevole e sostenibile'.  In particolare sulla Costa Teatina, secondo l'associazione,  'il confronto continuo tra Legambiente e gli amministratori locali ha portato al varo dell'importante legge di tutela della Costa e dell'ex tracciato ferroviario'.  'Il nostro augurio aggiunge Luzio Nelli, della segreteria regionale di Legambiente è che la Guida Blu sia un esempio di come ci si possa opporre al degrado del territorio, promuovendo un modello di sviluppo sostenibile, rispettoso in ugual misura delle esigenze dei turisti, dell'ambiente e delle comunità ospitanti. Altra nota positiva è l'aumento delle strutture alberghiere, soprattutto sulla costa teramana, che aderiscono agli Alberghi Ecologici di Legambiente'.

Leave a Comment