A Teramo il 2 giugno e' dedicato alle donne e ai giovani

TERAMO Anche a Teramo e' stata celebrata la festa della Repubblica. La manifestazione e' stata accompagnata dalla banda musicale di Ancarano. Alle 10, 30 e' stata deposta la corona di alloro al monumento ai caduti di viale Mazzini. Il prefetto, Francesco Camerino, ha letto il messaggio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Successivamente e' stato consegnato al sindaco di Bisenti il medaglione recante lo stemma della Repubblica e gli emblemi del Comune. 'Anche quest'anno ha commentato il prefetto Camerino abbiamo scelto di dedicare questa giornata alle donne e ai giovani. Stasera ci sara' una cerimonia in prefettura nel corso della quale diverse donne verranno insignite delle onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, per aver svolto un importante ruolo nel progresso della societa' teramana'. Il sindaco di Teramo, Gianni Chiodi invece, ha parlato di una festa da rinnovare. 'E' importante coinvolgere piu' gente ha detto il primo cittadino bisogna pensare ad una festa piu' moderna e che riesca soprattutto a coinvolgere i giovani. La democrazia e' un bene prezioso da difendere e i giovani lo devono capire'.

Leave a Comment