Venturoni: "Fiduciosi nella sospensiva"

TERAMO Per il presidente della Teramo Ambiente, Lanfranco Venturoni, esistono buone possibilità che la commissione tributaria provinciale accolga la richiesta di sospensiva delle ingiunzioni notificate alla Team dall'Agenzia delle entrate di Teramo e volte a recuperare a favore dello Stato circa 2, 9 milioni di euro per aiuti erogati dal 1996 al 1999 e ritenuti non dovuti. Venturoni è intervenuto oggi con una nota in cui riferisce di una pronuncia in tal senso della Commissione tributaria di Cesena che nei giorni scorsi 'ha accolto un'analoga richiesta, concedendo la sospensiva ad una delle oltre 60 società che, come la Teramo Ambiente, in italia sono incorse nel tardivo provvedimento statale e che, ovviamente, hanno avanzato ricorso. Questa decisione ha aggiunto il presidente della Team costituisce per noi un precedente decisamente rassicurante, in grado di far augurare che ben presto anche a Teramo venga assunta la decisione più giusta'. La Team ha presentato quattro motivati ricorsi contro altrettante ingiunzioni, che tendono a ottenere la concessione di un provvedimento di sospensione dei pagamenti e perseguire durante le fasi del contenzioso giudiziario l'annullamento della pretesa tributaria, con particolare riguardo agli ingenti interessi moratori.

Leave a Comment