Spaccia fingendosi pescatore

MARTINSICURO Si era finto pescatore per non dare nell'occhio e spacciare nell'anonimatoma i carabinieri hanno utilizzato il suo stesso stratagemma per bloccarlo: un marocchino di 33 anni è stato sorpreso in flagranza di reato con una ventina di grammi di eroina, una ventina di mannite e circa 200 euro in contanti. I militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica lo hanno fermato sul molo, mentre avvicinava alcuni tossicodipendenti ai quali vendeva lo stupefacente, mischiandosi ai pescatori tra i massi. Il nordafricano è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment