Commissariato il Master Enrico Mattei

TERAMO Il Master Enrico Mattei in Medioriente è stato commissariato: è una delle decisioni prese dal Consiglio di facoltà al termine di una seduta fiume sull'argomento, esploso in tutta la sua polemica per la nota partecipazione del negazionista francese Faurisson. I docenti del consiglio hanno deliberato intanto che 'la Facoltà, dimostrando senso di responsabilità nei confronti di se stessa, dell'immagine dell'intero Ateneo e degli studenti coinvolti, garantisce la conclusione del Master per l'anno accademico in corso; a tal fine continua la deliberazione del Consiglio  il Consiglio Scientifico del Master viene integrato da tutti i professori di prima fascia della Facoltà, con funzione di garanzia e tutela'. La conclusione della deliberazione, fa capire che Moffa verrà comunque sostituito a breve: 'Il Consiglio, espresso il suo giudizio di merito, inoltrerà agli organi centrali di Ateneo la documentazione acquisita in vista del procedimento di sostituzione del coordinatore'.  «Le conclusioni cui si è giunti _ ha dichiarato il preside della Facoltà di Scienze politiche, Adolfo Pepe _ sono state prese all'unanimità dei presenti. Il dibattito, ricco e acceso, si è soffermato sulle inadempienze a carattere burocraticoamministrativo e sulle gravi violazioni dei regolamenti che disciplinano l'organizzazione e la gestione del Master, sulla base della documentazione illustrata dal Preside e in gran parte prodotta dal Coordinatore del Master, Claudio Moffa».

Leave a Comment