Anziano suicida alla casa di riposo

TERAMO Una domenica di lutto e di incidenti, quella che sta per chiudersi: un anziano si è tolto la vita lanciandosi dal quarto piano della casa di riposo 'De Benedictis' di viale Crispi, due feriti in maniera grave in altrettanti incidenti sul lavoro, un escursionista soccorso sul Paretone del Gran Sasso. L'ospite della casa di riposo vittima del tragico gesto è un teramano di 66 anni che oggi, in preda a una crisi di sconforto, ha aperto la finestra del suo appartamento e si è lanciato nel vuoto da un'altezza di oltre 12 metri, morendo sul colpo. Gli incidenti sul lavoro si sono verificati il primo nelle campagne di Villa Petto, dove un uomo ha riportato un grave trauma facciale mentre lavorava con un mezzo agricolo, l'altro in una azienda di Colonnella: un operaio ha avuto la gamba schiacciata sotto un muletto. Ai Prati di Tivo infine, un escursionista si è ferito a una caviglia ed è stato necessario l'intervento degli uomini del corpo nazionale di soccorso alpino portati in quota dell'elicottero del 118.

Leave a Comment