La Domenica degli eventi: le soluzioni per il traffico

TERAMO Si annuncia come una giornata campale, quella di domenica prossima prossima, 24 Giugno. Per le vie della città ci sarà di tutto: mercatino dell'antiquariato, mercato etnico, Ciclilaga, rievocazione del circuito automobilistico del Castello, Rodeo, teatro dialettale a Piazza Sant'Anna ed altro ancora (festa della Madonna delle Grazie, ad esempio) Insomma: una giornata del divertimento, con eventi che si preannunciano di richiamo, anche a livello nazionale. Una giornata impegnativa per gli uffici del Comune, considerate l'organizzazione logistica e le implicazioni sulla viabilità dei diversi appuntamenti. In particolare, problemi erano sorti per la coincidenza edi orari e percorsi tra la rievocazione storica del circuito automobilistico del Castello e la gara ciclistica Ciclilaga. Si è stabilito che la gara automobilistica viene leggermente anticipata, mentre quella ciclistica viene posticipata di un po'. Il circuito del Castello, che comincerà alle 9, 30 verrà ripetuto sino alle ore 11, 00 secondo un percorso che prevede il transito anche in viale Crucioli e nei Tigli; dalle 11, 00 in poi invece, la corsa, al passaggio in Piazza Garibaldi subirà un taglio e procederà lungo via del Castello, permettendo cos_ la circolazione in piazza Garibaldi e nelle altre vie fino a quel momento interessate. Ciò consentirà il collegamento tra le zone est ed ovest della città, senza interruzioni di sorta. Ciclilaga, dal canto suo, non sarà interessata all'interferenza con la corsa di auto d'epoca perché gli organizzatori hanno garantito che la carovana non raggiungerà Teramo prima di mezzogiorno. Da non sottovalutare l'anticipazione del circuito automobilistico, in programma sabato 23 dalle ore 16, 00 alle ore 18, 30. E' stato disposto che il circuito verrà ripetuto tre volte con intervalli di mezzora l'uno dall'altro, durante i quali sarà consentito il transito automobilistico. Per la stessa giornata non sarà vietata la sosta nelle strade ove questa è normalmente consentita ma sarà assolutamente proibita anche la minima fermata. Va aggiunto che i vigili urbani, i volontari del Quartiere Il Castello e gli organizzatori della manifestazione assicureranno con la loro presenza ogni supporto ai cittadini ed agli automobilisti. Gli uffici comunali hanno comunque predisposto una segnaletica che consenta le deviazioni verso Ascoli e L'Aquila e le altre direttrici principali con percorsi alternativi. Va comunque sottolineato che i residenti della zona interessata al percorso automobilistico, se intenzionati ad uscire dalla città, dovranno farlo prima delle 9, 00.

Leave a Comment