Vigili del fuoco in piazza

TERAMO Siamo abituati a vederli in azione, per la nostra sicurezza, e non certo in un corteo in cui protestano per condizioni di lavoro migliori. I vigili del fuoco di Teramo, uniti da tutte le sigle sindacali, sono scesi in sciopero, con una sfilata in divisa fin sotto la prefettura di Teramo per chiedere due cose: l'aumento di organico e il trasferimento nella nuova sede. Ogni giorno, a vigilare sulla sicurezza di un territorio di oltre 100. 000 abitanti come quello della provincia di Teramo, ci sono 17 vigili del fuoco, 9 nella caserma di Teramo, 8 nei distaccamenti di Nereto e Roseto: un pò pochini, obiettivamente. Per questo, ma anche per chiedere di essere spostati, uomini e mezzi, nella ristrutturata caserma Grue, i pompieri si sono ritrovati dietro le insegne e le bandiere della Cgil, Cisl, Uil e Conapo. Una sfilata rumorosa, che va dritta all'obiettivo di chiedere concretamente di ottenere rinforzi per il personale: stanchi delle promesse sono passati alla protesta formale. 'A Teramo i vigili sono 9 per turno, in totale 36 dicono i rappresentanti sindacali : non è possibile lavorare in queste condizioni, i pensionamenti ci hanno messo in ginocchio e il personale che è andato via non è stato sostituito. E' ora che si faccia qualcosa. Cos_ come chiediamo di sapere perchè non veniamo spostati alla caserma Grue: si rischia di vanificare i lavori fatti per la ristrutturazione, l'erbaccia è alta e la struttura finita da tempo rischia già di decadere'.

Leave a Comment