Centro Fibrosi Cistica: una realtà  da valorizzare

TERAMO _ Il presidente della Commissione Comunale per la Tutela della Salute, Ugo Minuti, ha riassunto le conclusioni cui è pervenuto l'organismo nella riunione del 20 Giugno scorso, durante la quale sono state prese in considerazione le difficoltà del centro Regionale per la diagnosi ed il trattamento della Fibrosi Cistica. I consiglieri comunali ricordano che quello dell'Ospedale teramano è “l'Unico Centro Regionale autorizzato con la Legge” ma rimarcano che “le disposizioni dettate dalla Legge non sono state attuate con notevoli disagi per gli utenti”. Minuti si dilunga su altre considerazioni legate alle prestazioni che sarebbero sottodimensionate, ed auspica “che vengano presi provvedimenti a livello dirigenziale per far si che questa realtà super specialistica che da lustro alla nostra ASL e soprattutto prestazioni sanitarie di livello venga mantenuta in essere, adoperandosi per risolvere le problematiche attualmente ad essa correlate”. Nel documento anche un monito: “Le alte specialità dell'ospedale di Teramo sono in progressiva ed inesorabile decadenza ed anche la perdita di un centro specialistico come quello per la fibrosi cistica contribuirebbe a completare questo quadro a dir poco sconfortante. Le professionalità migliori, profondamente demotivate continueranno, se non ascoltate, a migrare verso altri lidi portando con loro molti pazienti ed aggravando la già pesante situazione della mobilità passiva”.

Leave a Comment