Avevano sei etti di eroina: arrestati

TERAMO Tre persone, delle quali due clandestini albanesi, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica, in flagranza di reato per concorso in detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nei pressi di un casolare abbandonato nelle campagne di Tortoreto. I tre, un moscianese e due albanesi domiciliati a Giulianova, sono stati bloccati dai carabinieri mentre verificavano la presenza, in una buca coperta da lamiere nel cortile del casolare, di un involucro contenente 600 grammi di eroina purissima. I movimenti di tre nei pressi del nascondiglio in aperta campagna nella contrada Salinello, erano stati notati dai militari da alcuni giorni. Intuito che la loro presenza sul posto nascondeva qualcosa di illecito, i carabinieri hanno deciso di intervenire nel tardo pomeriggio di ieri quando i tre sono tornati sul luogo. La droga, nascosta in un involucro di plastica, era pronta da tagliare e piazzare sul mercato della tossicodipendenza locale. Tutti e tre sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment