Una ricciola da record

TERAMO Non c'è che dire, non capita tutti i giorni che tre. . collinari (uno addirittura di Civitella del Tronto. . ) teramani riescano nell'impresa di pescare tali prede: eppure Federico, Gino e Massimo sono stati protagonisti di un big game di assoluto prestigio, perchè la ricciola con cui sono immortalati in questa pagina pesa tra i 30 e i 35 chili. La pesca 'miracolosa' nei pressi della piattaforma Eleonora, qualche miglio al largo di Giulianova, all'imbrunire. L'equipaggio teramano composto da Federico Ronchi, Gino Di Nicola e Massimo Basile ha lavorato da perfetto team, alla Alinghi, dove però l'avversario da battere non era Nerw Zealand ma un caparbio pescione, che ha combattuto oltre un'ora prima di arrendersi stremato sulla coperta della barca. E c'è chi narra di un boato simile a quello che giusto un anno prima aveva accolto la vittoria del mundial di Germania da parte degli azzurri! Un bel colpo, dunque, che premia la tenacia del gruppo teramano e sfata forse una credenza troppo superficiale che vuole i tempi troppo prematuri per la ricciola. Non è cos_, evidentemente. Mostrato il trofeo, raccolti gli onori, adesso c'è curiosità di sapere se misteriosi rimarranno i commensali. .

Leave a Comment