Rinvenuto a Pineto il cadavere della rumena

PINETO  Il corpo della giovane romena dispersa in mare per il capovolgimento di un pedalò davanti al molo nord del porto di Pescara è stato rinvenuto alle 11:05 'a due miglia a largo della costa di Pineto'. Lo precisa una nota della Capitaneria di porto di Pescara annunciando,  senza fornire generalità, che è avvenuto anche il riconoscimento della salma.  Il primo corpo, viene ricordato, era stato ritrovato alle 17:20 di ieri lungo il litorale nord di Pescara, nei pressi dei frangiflutti tra il porto canale e piazza primo maggio. Le ricerche, coordinate dal Comando della capitaneria di porto,  erano iniziate alle 4 di l'altro ieri, 16 luglio, e 'continuate ininterrottamente fino al momento dell'ultimo ritrovamento'.  'Grande' viene definito il dispiegamento di uomini e mezzi del Comando, supportato dal 1/o nucleo sommozzatori della guardia costiera di San Benedetto del Tronto, uomini e mezzi di Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e varie associazioni o enti di volontariato tra i quali il nucleo sommozzatori di protezione civile 'Insieme nel Blu' e la 'Società Nazionale di Salvamento' di Pescara.

Leave a Comment