Canzio: le vere responsabilità  sulla discarica

TERAMO Non si fa attendere la nota del coordinatore comunale della Lista Civica al Centro con Chiodi, Roberto Canzio, all'indomani del parere negativo del Comitato per la Valutazione d'Impatto Ambientale sull'ipotesi di ampliamento della discarica La Torre. “In attesa delle motivazioni che hanno portato alla bocciatura scrive Canzio per poter esprimere qualsiasi considerazione, si consiglia agli “sciacalli” della politica teramana di evitare di esultare, come ha pensato bene di fare il WWF inanellando una serie di inesattezze clamorose e gravi”. L'attacco al movimento ambientalista è diretto e circostanziato: “Se il WWF pensa di trattare con sufficienza il problema, forse sarebbe più utile che si occupasse delle isole ecologiche e dei panda! L'ampliamento, infatti, non costituisce una nuova discarica, rientra nel Piano Provinciale e Regionale dei rifiuti, approvato dalla Regione, ed è assolutamente falso, dagli elementi emersi ad oggi, affermare che l'area prescelta presenta problemi di stabilità che hanno portato al crollo della vecchia discarica, in quanto si è trattato di uno sversamento dei rifiuti e non vi è stata nessuna frana del terreno! “Ma per Roberto Canzio non è ancora scritta l'ultima parola sulla vicenda e per questo: “Ha fatto bene il Sindaco Chiodi ad annunciare il ricorso al TAR, in quanto, sarà possibile chiedere la restituzione dei tanti euro pagati in più per i rifiuti dalle imprese e dalle famiglie teramane!”. Insomma, il coordinatore della Lista Civica sembra particolarmente motivato proprio dalla mezza bocciatura dell'ampliamento e non si ferma: “Annunciamo che nei prossimi giorni chiariremo come “qualcuno” ha trattato il problema “dell'emergenza rifiuti”, metteremo a nudo le vere responsabilità di Regione e Provincia e in particolar modo dei relativi Assessori all'ambiente dei due enti!!”. E ora c'è anche un sito dove aggiornarsi costantemente: discaricacomunale@libero. it. Il sito è, manco a dirlo, di Canzio stesso.  

Leave a Comment