Un punto informativo Europeo a Teramo

TERAMO _ Con la “supervisione” dell'assessore regionale Marco Verticelli, il Sindaco Chiodi, il presidente dell'ARSSA De Fulcis ed il Rettore Mattioli, hanno firmato l'accordo che sancisce l'inizio dell'attività, a Teramo di un punto informativo europeo. In pratica si tratta dell'avvio del Punto EUROPE DIRECT Teramo. Con il progetto il Comune di Teramo si prefigge alcuni obiettivi: permettere ai cittadini di ottenere informazioni, consulenze, assistenza e risposte a domande sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell'Unione europea; promuovere attivamente il dibattito locale e regionale sull'Unione europea e le sue politiche; consentire alle istituzioni europee di migliorare la diffusione di informazioni adattate alle necessità locali; offrire ai cittadini la possibilità di fornire un feedback alle istituzioni europee in forma di domande, pareri e suggerimenti. L'Antenna EUROPE DIRECTCarrefour Abruzzo ospitata dall'ARSSA, si impegna a sua volta a fornire: disponibilità di materiali per l'allestimento degli spazi informativi; fornitura e periodico aggiornamento di pubblicazioni, monografie e riviste, sulla base delle scorte disponibili; sostegno all'attività di ricerca sulle banche dati ed informazioni sui bandi e le opportunità finanziarie dell'Unione europea; cooperazione nell'organizzazione di eventi ed iniziative sulle politiche comunitarieL'Università degli Studi di Teramo, valuta di primaria importanza orientare ed informare gli studenti sulle prospettive e sulle opportunità di formazione e lavoro in ambito europeo. Anche in questa direzione, il Comune di Teramo si impegna a garantire la continuità del rapporto con l'Università di Teramo al fine di garantire valore aggiunto alla propria offerta di servizi. Con cadenza annuale, il Punto EUROPE DIRECT Teramo provvederà a redigere una relazione dell'attività svolta, corredata di dati statistici sull'utenza.

Leave a Comment