Il saluto di Andreotti alla Tendopoli

ISOLA DEL GRAN SASSO A sorpresa, esattamente come un anno fa ma stavolta in visita privata, alla Tendopoli arriva il senatore a vita Giulio Andreotti. nel corso dell'incontro di circa mezzora durante il quale è stato accolto con grande entusiasmo, ha spiegato ai ragazzi come di ritorno dal meeting di Rimini si è "dovuto" fermare a San Gabriele che è stato un modello di vita per lui. "Sarebbe impossibile, da parte mia, passare da queste parti e non venire per un momento a salutare San Gabriele ha detto ai tendopolisti . àˆ uno di quei santi che, ai tempi lontanissimi della mia giovinezza, mi entusiasmava, e quando ho questa opportunità , questo privilegio di passare, per un momento, a pregare in cripta e a salutarlo, è una specie di ricarica, che dò a me stesso. Io ho aderito all'invito di rivolgervi un saluto, mi rallegro perchà© è uno spettacolo che stupisce; tante volte noi siamo molto superficiali nel dare dei giudizi sulla gioventù contemporanea"¦ La realtà  è che la cronaca è fatta dalle cose che non vanno, perchà© fanno notizia . le cose che invece vanno meravigliosamente non trovano spazio"¦ e invece si trovano, come nella vostra esperienza, realtà  positive. Non volevo attaccarvi bottone e non vi attacco bottone, mi congratulo per questa vostra presenza qui, e vi prego, se non vi dispiace di dire una preghiera per me e per mia moglie, grazie".

Leave a Comment