La polizia provinciale intensifica i controlli

TERAMO Nell'ambito delle iniziative per prevenire incidenti collegati al mancato rispetto dei limiti di velocità, il comandante della Polizia provinciale di Teramo, Nadia Carletti, ha predisposto l'intensificazione dei controlli tramite autovelox nel mese di settembre. I controlli interesseranno domani la statale 80 bis, vale a dire la TeramoMare, gioved_ 6 la statale 16 nord tra Giulianova e Alba Adriatica, mercoled_ 12 la strada provinciale 259 tra Sant'Omero e Corropoli; venerd_ 14 la statale 16 sud tra Roseto e Silvi; gioved_ 20 la provinciale 553 tra Notaresco e Silvi; sabato 22 ancora la TeramoMare; lunedì 24 la provinciale 262 tra Campli e Giulianova; mercoled_ 26 la statale 80 tra Teramo e Mosciano Sant'Angelo. Ulteriori controlli, anche nei giorni non indicati, saranno effettuati tramite telelaser. La Polizia provinciale ricorda che superare il limite fino a 10 Km/h comporta una sanzione amministrativa tra 36 e 148 euro; fino a 40 Km/h una sanzione tra 148 e 594 euro, con decurtazione di cinque punti sulla patente. Con superamento del limite di oltre 40 Km/h e fino 60 Km/h, sanzione tra 370 e 1. 485 euro e decurtazione di dieci punti, con sospensione della patente da tre a sei mesi. Al superamento del limite di oltre 60 Km/h consegue una sanzione amministrativa tra 500 e duemila euro, dieci punti in meno e patente sospesa da sei mesi a un anno.

Leave a Comment