Teramo, il finale è beffardo

SAN MARINO  Teramo beffato a San Marino. In vantaggio con un gol di Andreulli e vicinissimo per tre volte al raddoppio, i biancorossi conoscno un finale degli avversari micidiale: in tre minuti, in zona Cesarini e nel recupero, i padroni di casa piazzano l'unodue che mette al tappeto il Teramo di Rossi.  Il vantaggio è maturato a inizio ripresa con il gol di Andreulli al 9': sulla punizione di Margarita respinta dalla difesa, il gran tiro si insacca alle spalle di Dei. Da quel momento il Teramo ha mantenuto il gioco, rischiando in due occasioni, ma andando molto vicino al raddoppio con Capodaglio due volte e con Marolda. Ma il veleno è nella coda di questo match. Al 44' Meloni è solo in area di rigore, la difesa biancorossa sta a guardare ed è 11. Nei cinque minuti di recupero, dapprima Nordi dice no a Grassi, poi nulla può contro un eurogol di Di Maio dalla distanza. Finisce cos_, con il Teramo battuto nel recupero. Il Giulianova, al Fadini, non va oltre lo 00 contro la Viterbese.

Leave a Comment