Teramo – Gubbio 3 a 3

TERAMO La partita tra il Teramo e il Gubbio è finita 3 a 3 con goal, espulsioni e colpi di scena.  Il Gubbio al 45°, per un calcio di punizione dal limite dell'area e il tiro di Fiumana finito in rete, recupera sul Teramo e va al pareggio del risultato definitivo. In campo erano rimasti 10 uomini per il Gubbio e 9 per i biancorossi di Rossi. Al rientro in campo, dopo la pausa ( 1 a 0 per il Teramo), al 13° minuto   il Gubbio aveva pareggiato con Fiumana e un minuto dopo era andato in vantaggio con Sandreani , dopo che il portiere Nordi aveva respinto una conclusione di Bellucci. Troppi gesti verso i tifosi del Teramo e l'arbitro frena l'esultanza degli ospiti con l'espulsione del tecnico Alessandrini e del giocatore Manzo (in panchina). Poco dopo il Teramo perde un giocatore e il gioco continua in 10: Cascone, che si era rivolto all'arbitro in maniera irriguardosa viene espulso.  Al 24° minuto un calcio di rigore per il Teramo (fallo di Ercoli, ammonito, su Marolda) porta il pareggio ai biancorossi: segna Margarita e il portiere Gropponi viene ammonito per proteste poi, alla seconda ammonizione, viene espulso Genesio e anche il Gubbio resta con 10 uomini in campo. Al 32° Margarita segna il terzo goal ancora su rigore per un fallo subito da Varchetta. Borgogni intanto è alla seconda ammonizione e va fuori: 9 uomini biancorossi. Partita piena di colpi di scena, compresa l'ultima rete, quella del pareggio degli ospiti.

Leave a Comment