Regione, è stato un consiglio-lampo

L'AQUILA Seduta lampo del Consiglio regionale d'Abruzzo che, in pochi minuti, ha approvato i quattro provvedimenti all'ordine del giorno. I lavori si sono conclusi prima che il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enrico Letta, candidato alle primarie per il Partito Democratico, tenesse la conferenza stampa di presentazione delle liste che lo sostengono. L'assemblea ha approvato a maggioranza il Piano di assetto naturalistico della Riserva naturale guidata 'Punta Aderci' nel Comune di Vasto (Chieti); lo Statuto del Consorzio per la gestione, salvaguardia e valorizzazione dell'area marina protetta 'Torre del Cerrano'; l'adeguamento del Piano regionale per la tutela della qualità dell'aria; la designazione di due componenti della Commissione regionale ai sensi dell'art. 37 del disegno legislativo 42/2004. La speditezza delle operazioni ha provocato la reazione polemica del consigliere Fabrizio Di Stefano (An) il quale ha definto 'vergognoso' il fatto che sono state respinti gli emendamenti del centrodestra allo Statuto del Parco Cerrano, per eliminare l'indennità dei componenti del Cda o sostituire lo stesso Cda con un direttore generale.

Leave a Comment