Notte di prevenzione per la Polizia

TERAMO Tre rumeni pluripregiudicati e senza fissa dimora, la notte scorsa, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso e muniti di foglio di via obbligatorio. Li avevano individuati gli Agenti di Polizia della Questura di Teramo durante un controllo straordinario del territorio mirato, in particolare, alla prevenzione dei furti in abitazione nel capoluogo e nei centri della provincia. I tre infatti, procedevano come in perlustrazione, alla ricerca di abitazioni da localizzare e probabilmente da derubare. Dall'ispezione dell'auto, sono risultati a bordo due “piedi di porco” in ferro della lunghezza, rispettivamente, di 1 metro e 20 e di 40 centimetri. E' parso evidente che gli arnesi servissero ai tre per commettere dei furti che, quindi, grazie al pronto intervento degli Agenti sono stati sventati. Nell'ambito dell'attività di prevenzione sono stati controllati anche 22 cittadini stranieri ed uno di essi, cittadino extracomunitario del Marocco,   è stato denunciato  perché inottemperante all'ordine del Questore di Teramo di lasciare il territorio nazionale, mentre 6 cittadine straniere intente ad esercitare la prostituzione  sono state allontanate dalla provincia. L'attività di controllo ha riguardato anche 2 circoli privati, uno di Silvi ed uno di Pineto, in cui sono state riscontrare evidenti irregolarità poiché venivano condotti come se fossero dei veri e propri esercizi pubblici. Nei confronti dei titolari degli stessi, dopo il riscontro delle relative autorizzazioni, verranno adottati provvedimenti e sanzioni amministrative. Sempre nella notte, infine, a Teramo, gli Agenti della Questura   hanno sorpreso 4 giovani ultrasa imbrattare e affiggere abusivamente manifesti presso lo stadio Comunale. I quattro ultras, tutti con divieto di accesso agli impianti dove si svolgono manifestazioni sportive e più volte denunciati per violenze negli stadi, condotti in Questura, sono stati contravvenzionati con una sanzione amministrativa, ognuno, di 350 euro.

Leave a Comment