Arrestato imprenditore rosetano

ROSETO Un imprenditore rosetano è stato arrestato dai finanzieri della compagnia di Giulianova con l'accusa di distrazione, dissipazione e occultamento di beni facenti parte del patrimonio sociale. Aveva costituito diverse ditte individuali e società a responsabilità limitata che operavano nel settore dell'impiantistica elettrica: una di queste era stata dichiarata fallita dal tribunale di Teramo e dall'indagine che ne è seguita le fiame gialle hanno accertato l'esistenza di una sola denuncia dei redditi risalente al 2003 e l'evasione di Iva, Irap e Irpeg, oltre alle ritenute previdenziali ed assistenziali. Secondo il magistrato, l'imprenditore avrebbe determinato un deficit fallimentare pari a circa 350mila euro.

Leave a Comment