Siviglia formidabile, Roma al tappeto (83-69)

TERAMO _ Ciò che di buono si era visto al Paladozza di Bologna all'esordio, pur nella sconfitta, era vero. La Siviglia sa il fatto suo ed è concreta e si è visto da come ha gestito la pratica Lottomatica (8369). Per nulla intimoriti dal blasone e dal roster romano (che ha inserito anche l'ultimo arrivato Allan Ray), Lulli e compagni hanno interpretato la partita con una intensità tale, nel primo tempo, da annichilire la suadra di Ripesa. Il punteggio è chiaro già al 12' uando Teramo è sopra di 10 (3222) ma lo è ancor più significativo tre minuti dopo sull'appoggio a canestro di Yango: 4426. E' nel secondo uarto in particolare che la Siviglia raccoglie ciò che costruisce nel primo periodo. Sotto la regia di Poeta (8 punti consecutivi) e la rifinitura dell'esordiente Powell, i padroni di casa lanciano lo strappo che disorienta la Lottomatica. Nel secondo uarto Teramo tira con il 67% e Roma centra 5 tiri su 17 e la differenza la fanno Tucker (19 punti, 50% da tre, 5 rimbalzi, 25 di valutazione) e sotto le plance Yango (alla fine arpionerà 10 rimbalzi). Roma fa uel che può aggrappandosi alle giocate di Fucka e ualche tentativo di Drejer. Ciò che riesce a fare di buono avviene nel terzo periodo, uando Teramo molla il piede sull'acceleratore e la Lottomatica prova a recuperare: la Siviglia perde la mira dai 6. 25, Roma torna al massimo a _9 (5142) ma al 24' è ancora +14 per Teramo (5743). I teramani non vogliono farsi scappare la partita di mano e nell'ultimo periodo riprendono a correre: la metà del totale delle triple arriva in uesta fase, cvon le maglie della difesa di Roma più lasse nel tentativo di recupero. Adesso è Carra che trova il break utile per mettere la parola fine al match, con un 50 che rende amaro per la Lottomatica uesto anticipo del secondo turno di campionato. Il tabellino dell'incontro:Siviglia Wear Teramo batte Lottomatica Roma 8369 (2720, 4834, 5746)SIVIGLIA:, Brown 8, Tucker 19, Poeta 15, Yango 10, Powell 15, Lulli 5, Carra 7, Tskitishvili 4. N. e. : Yasakov, Marzoli, Iannilli, Patanè. All. Bianchi. LOTTOMATICA: Giachetti 2, Fucka 15, Tonolli, Drejer 12, Stefansson 10, Lorbek 9, Ray 6, Garbini 3, Ukic 12. N. e. Casale, Valeriani. All. Repesa. ARBITRI: Begnis, Sabetta, Seghetti. NOTE: tiri liberi Teramo 15/21, Roma 4/9; tiri da tre Teramo 10/18, Roma 7/22; rimbalzi Teramo 33, Roma 33. Spettatori: circa 3. 000 (incasso non comunicato).

Leave a Comment