Danni maltempo: intervengono le Associazioni di categoria

TERAMO Le associazioni di categoria scendono in campo per sostenere gli operatori economici che hanno subito danni dall'alluvione dei giorni scorsi a Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro. La Federalberghi (per gli albergatori) e la Confcommercio (per gli operatori del commercio, del turismo e dei servizi) Teramani, in una nota “inoltrano un accorato appello per l'istituzione immediata di interventi straordinari a loro sostegno” in seguito agli eventi calamitosi di sabato scorso. Le due organizzazioni, che si rivolgono a Regione, provincia e enti interessati, specificano in una nota:”Ormai da giorni i comuni di Alba Adriatica e Tortoreto versano in uno stato di disagio e disperazione dinanzi alla desolazione che è rimasta dopo gli eventi che hanno provocato un vero stato di calamità naturale. Gli interventi in atto, seppur di vitale importanza, hanno potuto solo tamponare la situazione di emergenza che si è creata, ma tutto ciò non è stato e non sarà comunque sufficiente a ripristinare gli ingenti danni subiti. Tutti lavorano instancabilmente per cercare di recuperare e programmare la riedificazione strutturale ed impiantistica delle attività economiche, ma occorrerà investire ingenti risorse finanziarie”.   Di uguale tenore un analogo intervento della Confesercenti che però si rivolge direttamente 'agli operatori economici, per i quali è punto di riferimento', sottolineando che l'Associazione 'attraverso le sue strutture, si sta attivando presso gli enti, pubblici e privati (Regione, Provincia, CCIAA, Banche ecc) per dare un aiuto concreto a chi ha subito i danni affinché l'attività economica possa al più presto riprendere la normalità'. La nota specifica che gli istituti bancari saranno sollecitati a 'predisporre finanziamenti con particolari agevolazioni' tramite la cooperativa di garanzia Coopcredito della Confesercenti. Dal canto suo, invece, il Presidente della Provincia Ernino D'Agostino convoca per lunedì prossimo 15 ottobre alle ore 11, 30, una riunione collegiale della Giunta provinciale, della Conferenza dei Sindaci e dell'Opes l'Osservatorio provinciale per l'economia e lo sviluppo di cui fanno parte enti e rappresentanti del mondo del lavoro e delle imprese per discutere dei danni provocati dal maltempo. “La riunione _ spiega D'Agostino ha lo scopo di condividere le proposte per far fronte alla grave emergenza che ha colpito i Comuni della fascia costiera. Insieme verificheremo l'entità dei danni subiti dalle attività economiche e concerteremo le iniziative da intraprendere per ritornare il più presto possibile ad una situazione di normalità”. Nel corso della stessa riunione, gli uffici del settore Viabilità e Trasporti illustreranno la relazione che individua i danni subiti dal sistema viario provinciale.

Leave a Comment