. e se fosse femmina?

TERAMO C'era la conduttrice del dibattito Ginoble D'Alfonso (Dorotea Mazzetta, Teleponte) impegnata a 'fare uscire' in tv i due candidati alla segreteria regionale del Pd quando alla domanda sul futuro candidato a sindaco di Teramo arriva una risposta di Ginoble (quella di D'Alfonso non c'è stata). La risposta suonava più o meno cos_:'Si potrebbe pensare a una donna'. Che forse non è una vera e propria dichiarazione d'intenti, vista anche la timidezza con cui è stata pronunciata, visto che l'assessore teramano non ha voluto o forse proprio non poteva (perchè magari non ce li ha) fare nomi. ma l'ha detto. Ha detto che per il centro sinistra, per quello che lui rappresenta del centro sinistra, per quello che rappresenterà dopo l'avvento del Pd, il candidato sindaco di Teramo 'potrebbe essere una donna'. E' una notizia. Probabilmente non considerata tale dai più, molto importante per altri. Valeva la pena sottolineare la dichiarazione, comunque. In altri momenti (fuori dall'impegno delle candidature del Pd) forse la dichiarazione avrebbe aperto un dibattito. E magari sarebbe partito un toto nome. A nostro avviso è bene che ciò non avvenga ma è bene ricordare che la dichiarazione c'è. Assessore. quel che è detto è detto.

Leave a Comment