Razziano in chiesa ma trovano i carabinieri

ALBA ADRIATICA Forzano la porta della sacrestia e poi il cassetto della scrivania dove sono custodite le chiavi della cassaforte e razziano all'interno della chiesa di Santa Maria a Villa Fiore: quando escono però incrociano i carabinieri che li inseguono e li arrestano dopo una lunga corsa sulla spiaggia. E' finita in carcere a Castrogno l'avventura notturna di due ventenni di Tortoreto, adesso accusati di concorso in furto aggravato, porto ingiustificato di arnesi atti allo scasso e danneggiamento aggravato per aver scontrato con il loro scooter contro la gazzella dei carabinieri che aveva loro chiuso il percorso di fuga. I due erano riusciti a prendere un bottino di 2. 500 euro tra contanti e oggetti di valore necessari per le funzioni religiose.

Leave a Comment