Tratteneva le imposte dei clienti, commercialista denunciato

TERAMO Teneva per sè il denaro (circa 80. 000 euro) che i clienti gli versavano affinchè effettuasse i pagamenti dovuti al Fisco e allo Stato. Per questo motivo la guardia di finanza di Teramo hanno denunciato per falso materiale commesso da privato e appropriazione indebita un ragioniere commercialista teramano. L'indagine delle Fiamme gialle è scattata dopo la denuncia sporta da alcuni clienti del libero professionista, che avevano ricevuto l'ennesima cartella esattoriale da parte degli enti concessionari per la riscossione dei tributi. E' stato cos_ accertato che il consulente fiscale e del lavoro, tratteneva per sè gran parte delle somme versate per il pagamento delle imposte e dei contributi previdenziali, versandoli sui conti correnti intestati alla moglie. Non solo: il professionista non esitava, più di una volta, a fabbricare falsi e inesistenti certificati di sgravio delle imposte e dei contributi non versati, riproducendo loghi, intestazioni e firme di funzionari di enti pubblici, allo scopo di tranquillizzare i propri clienti che, sempre più pressati dalle cartelle esattoriali, gli chiedevano spiegazioni di quanto stava accadendo. Per il momento i finanzieri hanno denunciato solo il consulente, mentre si stanno effettuando verifiche sulla posizione della moglie.

Leave a Comment