Silvi tra pista pedociclabile e nuova viabilità 

TERAMO  Vediamo nel dettaglio quali saranno le caratteristiche della pista ciclabile (vedi pezzo qui a fianco 'Provincia e Silvi: seduta consiliare congiunta') e gli sviluppi relativi alla viabilità in generale. C'è una convenzione, curata dall'Assessorato alla viabilità e ai trasporti e presentata dal vicepresidente Giulio Sottanelli, che definisce gli impegni di ciascuna amministrazione coinvolta _ le Province di Teramo e Pescara, i Comuni di Silvi e Città Sant'Angelo _ per la realizzazione del ponte ciclo pedonale sul fiume Piomba. Sarà lungo 60 metri, cos_ come gli altri tre ponti pedonali già realizzati dalla Provincia lungo la costa (a Alba Adriatica, a Tortoreto e a Giulianova) , nell'ambito del progetto del Corridoio Verde, sarà in legno lamellare. Costerà 2 milioni e 200 mila euro, i finanziamenti arrivano dal Piano Triennale Regionale e saranno erogati dalle Province di Teramo e Pescara. La Provincia di Teramo, secondo il protocollo d'intesa firmato nei mesi scorsi da tutte le amministrazioni coinvolte, si occuperà anche della progettazione dell'opera mentre il Comune di Città Sant'Angelo esperirà la gara d'appalto e assumerà la direzione dei lavori. Eventuali costi aggiuntivi saranno ripartiti equamente fra le due amministrazioni comunali. Nell'ambito di un programma più ampio di decongestionamento della statale 16 è già stata realizzata una “Variante nei Comuni di Pescara e Montesilvano” (da un innesto alla S. S. n. 16 in prossimità dell'abitato di Montesilvano all'asse attrezzato che partendo dal porto di Pescara risale a ritroso lungo tutta la vallata fino allo svincolo autostradale per Chieti) ed è in corso di progettazione da parte dell'ANAS e della Provincia di Pescara una “Variante agli abitati di Montesilvano, di Marina di città S. Angelo e di Silvi”, per cui è previsto l'innesto con la statale 16 a Silvi Nord, subito dopo il Quartiere della Fiera Adriatica.  

Leave a Comment