Una sfida d'alta quota

TERAMO Seconda trasferta consecutiva per il Siviglia Wear Teramo che domani pomeriggio farà  visita alla Tisettanta Cantù con il chiaro intento di riscattare il ko di Rieti. Quella in programma al Pala Pianella si presenta come una delle sfide clou della settimana, tra due squadre di alta classifica (otto punti per entrambe) e che al momento rappresentano le vere grandi sorprese di questo inizio di stagione. A tutto questo si aggiunge l'emozione particolare dei teramani di ritrovarsi davanti quel Luca Dalmonte che lo scorso anno fu sollevato dall'incarico di guidare i biancorossi nel mese di febbraio dopo una serie di risultati deludenti: uno dei pochi esoneri della gestione Antonetti. Teramo e Cantù, sebbene entrambe nelle zone alte della graduatoria, si presentano comunque come formazioni estremamente diverse: più casalinghi gli abruzzesi, più da trasferta i lombardi. Proprio a tal proposito, è doveroso rimarcare come la Tisettanta abbia perso le ultime due gare interne (giocate il 14 ed il 18 ottobre scorsi) sia contro La Fortezza Bologna che contro il più modesto Avellino. Il Siviglia, dal canto suo, ha invece ottenuto lontano dal Pala Scapriano un successo (a Milano) a fronte invece di due ko (a Bologna e Rieti). Punti di forza del quintetto di Dalmonte sono il play americano Wood, l'esperta guardia Mazzarino e l'ala statunitense Abukar. Il ds aprutino Lorenzo Marruganti presenta così il match: "Partita senz'altro difficile, come lo sono la maggiorparte di questo campionato, tra due squadre rivelazioni della serie A, entrambe con un ottimo ruolino di marcia sinora maturato. Al di là  delle previsioni della vigilia, poi, Cantù ha dimostrato di essere un team eccellente sia per quanto riguarda le individualità , che per il collettivo, nel solco di una prestigiosa tradizione, ormai consolidata. In questa settimana, purtroppo, noi siamo stati penalizzati da diversi problemi nel lavoro quotidiano, legati soprattutto al mal di stagione, ma saremo comunque pronti ad affrontare al meglio questo durissimo match". Sul fronte infortuni coach Bianchi dovrà  fare a meno ancora una volta di Migliori ma potrà  contare su Poeta, Lulli e Tucker, non al meglio negli ultimi giorni. Otto i precedenti tra le due squadre con 3 vittorie canturine e 5 teramane. Palla a due prevista per le ore 18. 15 con direzione di gara affidata ai signori Paternicò di Piazza Armerina, Seghetti di Livorno e Sardella di Rimini.

Leave a Comment