Il 22 Novembre l'inaugurazione del Centro Commerciale

TERAMO Sarà festa grande per l'inaugurazione del Centro Commerciale Gran Sasso Shopping di Piano D'Accio. Ed è stata festa già oggi, quando il Sindaco Chiodi e l'amministratore delegato della Foruminvest (la società che ha costruito l'impianto) hanno annunciato ufficialmente la data di apertura: il prossimo 22 Novembre. L'occasione è stata buona per dare i primi numeri della realizzazione. Trentaseimila metri quadri di spazio, cento negozi, un ipermercato e 2000 posti auto dislocati in un parcheggio all'aperto e in uno sotterraneo. I negozi del centro commerciale sono tutti distribuiti sull'unico livello della costruzione. All'ipermercato Conad Leclerc di 7. 000 metri quadrati si aggiungono negozi di diversi generi: dall'abbigliamento per famiglia, bambino, uomo, donna, a quello sportivo, dai beni per la casa a quelli per la persona, dalla bigiotteria alle gioiellerie, dalle calzature all'intimo, e poi gadgets, elettronica, libreria, telefonia, ottica, agenzia viaggi. La concezione che ha ispirato il progetto, ha portato alla realizzazione di un luogo dove sarà piacevole non solo fare shoppig ma anche passeggiare e ristorarsi; cos_, all'interno saranno attivi 7 esercizi di ristorazione, tra i quali un fast food. Non mancheranno, ovviamente, servizi quali bancomat e area per bambini. Lavoreranno nei 100 negozi del centro circa 800 lavoratori. La costruzione è arricchita da terrazze panoramiche, fontane e vista diretta sul Gran Sasso e l'immobile è rivestito in pietra naturale e illuminato con suggestivi giochi di luce. Fra i motivi architettonici che contraddistinguono la costruzione figura l'arco romano, elemento presente nei portici della città; città che verrà evocata anche grazie ad una serie di fotografie d'autore che campeggeranno sopra le vetrine. Due maxi schermi allieteranno gli avventori; un pianoforte, invece, offrirà la colonna sonora del passeggio e dello shopping. Nel complesso figurano tre piazze, cui è stato dato il nome, rispettivamente, di “Teramo”, “Corno Grande” e “Corno piccolo”. Il parcheggio sotterraneo (cui si aggiunge uno a raso) è realizzato con tecniche innovative: molto luminoso, confortevole e di immediato accesso al centro. La struttura è stata realizzata con tecniche all'avanguardia e con una attenzione alla qualità tale da farle conquistare il premio “Mattone d'Oro” per il miglior progetto realizzato in Italia. L'amministratore delegato della Foruminvest Marco Mutti ha annunciato la “Notte Bianca dello shopping” anticipando, senza svelare i dettagli, che si tratterà di una festa che si protrarrà dalle sei del pomeriggio all'una di notte. Ad essa sarà abbinato il concorso “Gran Spender”: dal 22 al 25 novembre chi farà una spesa di almeno 20 euro nei negozi e di 50 euro all'Ipermercato, parteciperà all'estrazione di un carnet del valore di 40. 000 euro da utilizzare nei negozi del centro stesso. Per il giorno dell'inaugurazione saranno a disposizione 6 autobus della Baltour che si collegheranno per tutta la durata della manifestazione da Piazza Garibaldi e da piazza San Francesco. Al centro commerciale va aggiunto lo stadio, che sarà inaugurato probabilmente il sabato successivo, 24 novembre, anche se la prima partita di campionato verrà giocata nella nuova struttura il 2 Dicembre. Della capienza di 7. 499 persone, l'impianto sarà utilizzato anche per eventi di richiamo, e in tal caso la sua capienza sarà portata a 12. 000 persone. Dispone anch'esso di 2. 000 posti auto, di un ristorantebar ed altri servizi. Il Centro commerciale e lo stadio sono il risultato del project financing, avviato dalla Giunta Sperandio e perfezionato dal Sindaco Chiodi. Il progetto è di circa 100 milioni di euro ma a costo zero per il Comune di Teramo, in quanto è stato reso possibile dalla società Foruminvest che si è impegnata nella costruzione e che gestirà il centro per 99 anni. Lo stadio, invece, andrà in gestione alla società Verdebosco, la cui quota è a metà tra Sabatino Cantagalli (che ha costruito lo stadio) e la famiglia Malavolta.  

Leave a Comment