Teramo, inutile assalto alla Sansovino (0-0)

TERAMO E' un altro pareggio interno (00) quello che rimedia il Teramo al Comunale contro la Sansovino dell'ex tecnico Fiorucci. Un gran possesso di palla, un forcing nella ripresa dopo un brutto primo tempo e tre punte in campo per provarle di tutte, non sono sono bastati ai biancorossi per avere ragione degli ospiti. Sul taccuino rimarranno il clamoroso palo centrato da Marolda dopo 20 secondi dall'inizio della ripresa e altre due importanti occasioni, oltre all'ingenuità commessa da Priolo, che si è fatto ammonire al centesimo minuto di gioco, in abbondante periodi di recupero: era diffidato, sarà squalificato e salterà il match di domenica a Portogruaro. Il tecnico Rossi si è detto soddisfatto per il carattere e la convinzione nel cercare la vittoria, non altrettanto per il risultato. Bruttissima figura per il suo collega della Sansovino, l'ex allenatore del Teramo Fiorucci, uno dei principali artefici della retrocessione dello scorso anno: fischiato e contestato dal pubblico teramano, non si è presentato in sala stampa. Un gesto che non ha sorpreso i più.

Leave a Comment