Province di Chieti e Teramo, grane in vista

CHIETI L'Udeur chiede propri rappresentanti nelle Giunte provinciali di Chieti e Teramo, e se ciò non dovesse accadere 'si determinerà non solo l'uscita del partito dalle due coalizioni provinciali, ma anche la possibilità di cominciare la costruzione di nuovi percorsi politici per le elezioni provinciali del 2009'. A sostenerlo è il segretario regionale dell'Udeur, Liberato Aceto, il quale ha convocato un incontro con i colleghi della coalizione di centro sinistra, ai quali ha ribadito che 'a queste condizioni la nostra permanenza nelle attuali maggioranze provinciali viene messa seriamente in discussione'. L'Udeur evidenzia di avere 'contribuito in maniera determinante' alle affermazioni del centro sinistra in entrambe le Province. 'Il malcontento dei nostri rappresentanti provinciali è elevatissimo sostiene Aceto in quanto stanchi di essere considerati semplici 'portatori di voti' a cui ricorrere solo in prossimità delle competizioni elettorali'.  

Leave a Comment