Il giudice assegna la vittoria alla TeknoElettronica

TERAMO Vittoria a tavolino per 50 alla Teknolettronica Teramo. E' questa la decisione del giudice sportivo nazionale della federazione italiana giuoco handball che, in sede di omologazione delle partite dell'ultimo turno del campionato di serie A1 maschile, ha rilevato una irregolarità nello schieramento a referto di un giocatore del Romagna Imola. sul campo la partita, molto dura e avvincente, era finita 2929, con un finale al cardiopalma. Il giudice ha decretato la sconfitta a tavolino del Romagna perchè avrebbe schierato a referto Daniele Raffini, un giocatore della giovanili che non avrebbe risposto alla convocazione a uno stage della Nazionale Allievi dello scorso 2528 ottobre. Il regolamento organico della Figh, all'articolo 55, stabilisce che, tra i doveri di un affiliato e dei tesserati, c'è la risposta alla convocazione in maglia azzurra. Ad ogni modo, al di là di una qualsiasi motivazione, anche giustificativa, della mancata presenza, la società di appartenenza non può schierare quel giocatore nella prima partita utile, ufficiale, successiva alla chiamata in Nazionale. In questo caso, per il Romagna. si trattava appunto della trasferta a Teramo. La violazione di questa regola prevede anche la perdita della gara a tavolino. E' probabile che contro questa decisione il Romagna proponga ricorso anche se, allo stato degli atti, è difficile poter argomentare contro una volazione del regolamento. Per effetto di questa decisione, con due punti in più, la TeknoElettronica Teramo balza al secondo posto della classifica, a quota 10 punti, alle spalle della coppia capolista BozenCologne. La nuova classifica della serie A1 di pallamano maschile: Cologne e Bozen 12; TeknoElettronica Teramo 10; Noci, Ambra e Nonantola 9; Romagna, Enna e Alcamo 6; Mezzocorona 4; Pressano e Ancona 3.

Leave a Comment