Siviglia, scivolone al PalaFantozzi (76-96)

CAPO D'ORLANDO La Pierrel formato casalingo si rifà subito della pesante sconfitta subita ad Avellino tornando a far valere la legge del PalaFantozzi. Dopo Udine, è la sorprendente Teramo, seconda in classifica, a crollare sotto i colpi dei siciliani che, pur con un Pozzecco ancora non al meglio (7 punti, 5 rimbalzi, 4 recuperi e 9 assist ma anche 8 perse per il play triestino), ottiene il massimo dal rientrante Slay che chiude con 27 punti e 12/18 al tiro. Benissimo anche Wallace (22 con 7 rimbalzi), mentre Diener (18 e 5 assist) vince il duello di realizzatori con il teramano Tucker (13). Negli abruzzesi, privi del loro ispiratore Poeta, é Tskitishvili l'unico a reggere l'urto di una Pierrel che parte fortissimo. Il primo break è al 5', un 82 aperto da una tripla di Diener che porta i siciliani dal 1513 al 2315. Il primo quarto si chiude sul 3220 e i paladini mantengono un vantaggio in doppia cifra fino all'intervallo lungo (5236). Nella ripresa, Wojcik dall'arco al 3' sigla il +24 (6238), Slay al 6' porta la Pierrel al massimo vantaggio (+25: 7348). I messinesi non si girano più indietro e anche nell'ultimo quarto, con le seconde linee in campo, Teramo non riesce mai a insidiare il vantaggio in doppia cifra degli avversari. La Pierrel aggancia cos_ la Siviglia a quota 10, al settimo posto ma a soli due punti dalla seconda piazza dietro l'irraggiungibile capolista Montepaschi Siena. PierrelSiviglia Wear Teramo 9676 (3220, 5236, 7757)Pierrel: Fabi 2, Diener 18, Mazeika, Bruttini, Wojcik 10, Orsini ne, Howell 10, Wallace 22, Ndoja ne, Slay 27, Pozzecco 7, Gugliotta. All. : Sacchetti. Siviglia: Tskitishvili 20, Lulli 5, Tucker 13, Migliori 5, Powell 14, Valentino ne, Yango 3, Brown 9, Marzoli ne, Carra 7, Iannilli, Patané ne. All. : Bianchi. Arbitri: Tola, Reatto, Martolini. Note: tiri liberi Pierrel 17/26, Siviglia 15/19. Tiri da due Pierrel 32/45, Siviglia 20/46. Tiri da tre Pierrel 5/17, Siviglia 7/18. Rimbalzi Pierrel 37, Siviglia 29. Nessun uscito per cinque falli. Spettatori 3. 000 circa.

Leave a Comment