Comunità  montana della Laga a sostegno delle famiglie

TERAMO  E' stato attivato il primo servizio di baby sitting della Comunità montana della Laga. Ne informa una nota dell'ufficio stampa dell'ente. L'intervento, finanziato con fondi regionali, è rivolto alle famiglie con bambini di età compresa tra 0 e 3 anni e residenti nei sei comuni d'ambito (Torricella Sicura, Cortino, Valle Castellana, Rocca S. Maria, Civitella del Tronto e Campli). Le famiglie interessate potranno attingere da un elenco accreditato di 10 operatori domiciliari che, in seguito ad una selezione, hanno frequentato un corso di formazione professionale di 40 ore coordinato dai Servizi Sociali della Comunità montana. Il progetto, realizzato per quest'anno in via sperimentale, prevede cicli di funzionamento continuativi da novembre a giugno e le prestazioni possono essere richieste dalle 7. 00 di mattina sino alle 2. 00 di notte. L'accesso al servizio è gratuito per i nuclei familiari con un reddito ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) inferiore ai 6. 000 euro, mentre è prevista una compartecipazione ai costi per chi supera tale soglia. “L'attivazione di questo servizio” dichiara il presidente della Comunità montana, Gabriele Marcellini “costituisce un ulteriore tassello nel quadro delle politiche sociali che quest'amministrazione sta portando avanti sul territorio della Laga, dal trasporto gratuito dei diversamente abili alle azioni a favore dell'inclusione dei cittadini stranieri. Si tratta di interventi dal notevole impatto sociale che difficilmente i singoli comuni dell'area montana riuscirebbero ad attuare senza il sostegno di un ente di coordinamento e di raccordo come il nostro”.  

Leave a Comment